Come indossare le rouge??? Quello che non ti hanno mai detto!

Trend primavera/estate 2017.

Le rouge sulle maniche sono davvero una  grande tendenza. Romantiche e femminili donano sinuosità alle silhouette.

Con un jeans per un picnic chic di grande tendenza o abbinate alla pencil skirt per uno stile contemporaneo, suscitano sempre grande curiosità. Infatti  rimaniamo inevitabilmente attratti dalla forma, il volume, il movimento che creano.

Ma non solo!! Quello che probabilmente nessuno vi ha ai detto è che creano anche volume, quindi bisogna fare attenzione in quale parte del corpo si decide di indossarle.

SILHOUETTE a PERA

Infatti se hai un fisico ginoide, a pera, ad anfora…come preferisci chiamarti, J dovrai scegliere di indossare le rouge nella parte superiore del corpo.

Creando infatti l’illusione ottica di allargare le tue spalle, tutta la tua silhouette risulterà più equilibrata. Somigliando così ad una clessidra. La forma femminile per antonomasia.

SILHOUETTE a MELA

In questo caso, la parte superiore del corpo è più sviluppata di quella inferiore, quindi sceglieremo di indossare le rouge dalla vita in giù, per non aumentare ulteriormente il volume all’altezza dell’addome.

Le immagini dovrebbero aiutarti a capire a quale silhouette appartieni, altrimenti la domanda classica che faccio solitamente ai miei corsi per aiutare a capire qual è la propria silhouette è: quando ingrassi, dove tendono ad accumularsi i kg in più? Nella parte superiore o inferiore del corpo? Se aumenti nella parte inferiore del corpo sarai una ginoide, se nella parte superiore, sarai androide (mela).

Se hai ancora dubbi sulla tua forma del corpo o non appartieni ad una delle due silhouette sopra descritte, contattami e ti aiuterò a definire la tua fisicità. 😉

Che profumo ha la felicità? Scopri le fragranze perfette per casa tua!

Per me casa è tra le cose che mi rendono felici.

Quando torno da una giornata di lavoro ed entro a casa, avverto una sensazione di piacevole benessere e sicurezza.

Capita anche a te?

Arrediamo e ci prendiamo cura delle nostre case con amore e grande gusto. Pensiamo all’atmosfera, ai colori e anche al profumo. Quel profumo che ci fa dire: CASA.

Oggi vi voglio parlare di una grande azienda del Made in Italy, rilevata nel 2013 da un gruppo di under 30 per essere rilanciata sul mercato .

Belforte è un’azienda marchigiana che produce e commercializza meravigliose fragranze per l’ambiente e il corpo con la possibilità esclusiva di personalizzare il prodotto per il singolo cliente, mostrando la totale apertura nei confronti delle esigenze della clientela.

Ho avuto la possibilità di provare le loro fragranze e testare quanto siano gradevoli e durature nel tempo.

Vaporizzandole nell’aria nel pomeriggio, il profumo persiste fino a sera.

Amo che ogni ambiente di casa abbia un profumo diverso, creando un percorso olfattivo ad hoc che faccia risaltare la funzionalità e la personalità in ogni ambiente.

Per intenderci, sceglieresti mai la lavanda per il tuo ufficio? La risposta esatta è no! Infatti ideale per la camera da letto in quanto rilassa e concilia il sonno.

LIVING

Per il living ho scelto  Fiori di Pesco, che mi accoglie appena rientro, donandomi una sensazione di serenità e buon umore. È perfetto per un’atmosfera luminosa e dai colori chiari.

BEDROOM

Per la camera da letto ho scelto Tiarè Bianco, in assoluto il mio preferito!! Così delicato ed esotico mi ricorda quando vivevo in Australia.  All’epoca avevo fragranze ambiente, creme corpo, olii profumati, candele, tutto al Tiarè, quindi l’associazione è facile. Quando chiudo gli occhi e sento questo profumo, mi sembra ancora di aprire la mia finestra sull’oceano. Se amate i profumi fioriti e delicati ve lo consiglio spassionatamente. J

BATHROOM

Acqua di Mare, leggermente agrumato, mi piace molto sentirlo nei bagni. Fa subito pensare all’estate. Così fresco e gradevole è un vero toccasana per lo spirito.

HOME OFFICE

Lavorando spesso da casa, una delle stanze di casa mia è adibita a mio ufficio. Bè qui la mente non si deve certo rilassare, ma anzi deve pensare veloce ed essere proiettata alle soluzioni e alla creatività quindi, la fragranza perfetta è Zenzero e Pepe Nero. Incredibile come attivi i sensi e il buon umore. Il mix perfetto per lavorare e produrre tanto e bene!

Mi piace camminando per casa respirare i diversi ambienti e dar loro vita nuova attraverso fragranze diverse.

Soprattutto quando vengono ospiti, adoro accoglierli con un buon profumo, è un modo per dargli il benvenuto e prendermi cura di loro.

Se volete acquistare queste meravigliose fragranze e creare il vostro percorso personalizzato come ho fatto io,  potete farlo qui, e utilizzando il mio codice MAGGIO24 BF, potrete avere  uno sconto sui vostri acquisti.

ENJOY!! 🙂

Sai come realizzare il tuo giardino con uno stile da sogno??

La primavera è tempo di rinascita, la natura si fa sentire con il fiorire di bellissimi fiori e le piante emettono le loro gemme che si schiudono con le belle giornate, lasciando il panorama circostante, senza fiato!

Quando mi alzo al mattino e spalanco le finestre, mi soffermo almeno dieci minuti ad ammirare le bellezze della primavera; alberi fioriti dai toni delicati e rilassanti, la madre terra che si risveglia donandoci primule, margherite, campanule, narcisi…

Veramente a tale incanto, non mi muoverei più da casa, respirare l’energia positiva e colorata che mi regala questa splendida stagione  non ha prezzo!

Se anche tu hai un piccolo giardino, e vuoi ammirare le bellezze, i colori e i profumi, lascia che ti dia qualche piccolo spunto per piantare  alberi che regalano queste stupende emozioni.

ALBERI DA SOGNO

 

La regina della primavera è senza ombra di dubbio, la Magnolia. Ogni casa ne ha almeno una nel giardino!

E’ una pianta che ha diverse specie varietà; Candide, Rosate oppure Rosso rubino.  La fioritura delle magnolie, è la ricorrenza più attesa della primavera e anche la più fugace e fragile, come d’altronde le più belle cose.

Con le Magnolie, si sa, è questione di attimi; la pioggia può far svanire l’incanto prima del tempo, l’eccesso di caldo e di sole, può dare precocemente il via alle foglie.

Bisogna stare all’erta e godersi i piccoli attimi, incanalando la loro energia di luce e gioia il più possibile.

Le magnolie sono tra gli alberi fioriti più apprezzati: sono infatti uno spettacolo indimenticabile,  le prime a fiorire sono le Grandiflora, poi qualche giorno dopo, si schiudono le Obovate e successivamente le Stellate.

Questa qualità lascia le foglie fino all’autunno, mente la magnolia Sempreverde Grandiflora, mantiene le foglie tutto l’anno!

Un fattore da tenere in considerazione è la crescita lenta della pianta.

Un’altra qualità di pianta che non può mancare in un giardino, è l’Acero!

Gli Aceri giapponesi sono apprezzati per la bellezza del fogliame e le dimensioni contenute, che li rendono adatti alla coltivazione nei contenitori o vasi.

Alcuni inoltre, sono particolarmente decorativi, grazie ai colori del fogliame, ai fiori ai frutti.

 

Esistono parecchie varietà,  il Japonicum, il palmatum e il shirasawanum la differenza sta nel tipo di foglia e colorazioni che vanno dal verde al giallo al rosso. Sono spettacolari anche in autunno!

Durante la stagione invernale si spoglia dalla foglie.

Una pianta di medie dimensioni e a crescita lenta è la Sofora Sophora secundiflora  che fiorisce da marzo alla fine dell’estate.

I fiori, simili a quelli dei glicini, sono lilla/viola e riempiono l’aria di una intensa fragranza.

Nonostante sia di origini tropicali, la pianta è adatta anche a zone non eccessivamente calde, e certamente nelle zone più fredde, vengono posizionate al riparo di un muro.

 

 IL GIARDINO DELLE COLLEZIONI

 

In giardino puoi collezionare altri tipi di piante un po’ più piccole o arbusti che doneranno al tuo eden uno spettacolo incredibile.

Piante rampicanti:  Il Glicine, può essere una bordura su una parete a muro oppure sotto un pergolato per ombreggiare la zona pranzo.

Il profumo intenso sarà uno dei motivi principali per avere in giardino il meraviglioso glicine dai colori bianco fino al lilla intenso.

Altro rampicante molto profumato è il Gelsomino; alla sera e al mattino regala un’energia intensa che fa perdere i sensi.

La clematis (clematide) è un rampicante tendenzialmente poco conosciuto e quindi poco utilizzato anche se si tratta di una pianta assolutamente robusta, che non necessita di cure particolari, ma che garantisce un effetto estetico straordinario con le sue fioriture praticamente in tutti i mesi dell’anno.

Adatta in ogni situazione, in giardino, in piena terra, ma anche in vaso per coprire un angolo di muro sul terrazzo o per ombreggiare un patio, la clematis non ha praticamente limiti nel suo impiego.

Si possono realizzare macchie o siepi con eleganti e rigogliosi fiori bianchi  o gialli con la Spirea, abbelliranno il giardino fino all’arrivo delle Rose.

E che dire  del Pallon di Maggio, il Viburnum opulus, protagonista assolutoall’inizio del mese di Maggio.

I fiori a palloncino e le bacche rosse sono spettacolari.

Una “piantina” dalla crescita veloce, è il Lillà o Syringa vulgaris, è una pianta facile da coltivare e generosa di fiori colorati e profumati.

E’ stata molto apprezzata nel  secolo scorso poi dimentica o passata di moda.

Oggi stà tornando in uso grazie alle sue apprezzabili caratteristiche di rusticità nonché per la bellezza dei suoi fiori.

Per non parlare poi di cespugli di rose (di ogni qualità e tipo) di ortensie (amano poco sole),

L’ortensia è una pianta ornamentale molto diffusa nei giardini che decora con i suoi colori meravigliosi.

Come puoi notare, per creare un giardino meraviglioso da godere ogni momento in cui vuoi prenderti una pausa, non è assolutamente difficile.

Le piante sopra elencate, in primavera ti regaleranno un’energia strepitosa in fatto di colori e profumi, alcune di esse hanno fioriture fino a fine estate, altre avranno foglie meravigliose che ombreggeranno il tuo giardino nelle calde giornate estive.

Il mio consiglio è di chiedere al tuo giardiniere di fiducia, in relazione all’ambiente in cui vivi, se puoi piantumare gli alberi sopra descritti, tieni presente che quelle piante che ti ho elencato vivono quasi dappertutto, verifica con l’esperto il luogo in cui abiti.

Io tengo tutte queste qualità che ho citato, ti garantisco che l’emozione che mi donano è strepitosa, mi ricaricano quando sono in una giornata out, per me una specie di flower therapy.

 

Mi auguro di averti chiarito le idee circa le piante da avere in giardino, per qualsiasi consiglio o commento, non esitare a chiedermi, ti risponderò molto volentieri.

 

Un abbraccio.

Virna Picinali Flower Designer

PINK YARROW: abbinamenti solo per donne audaci!

Pink Yarrow è uno dei meravigliosi colori pantone della primavera estate 2017.

Sempre più utilizzato nello stile personale, per l’home decor e nei matrimoni è un vero tormentone di questa stagione.

È un colore molto amato dalle donne glam e da chi ama esprimere la propria sensualità proprio perché si trova a metà strada tra il rosa, colore della femminilità per antonomasia, ed il rosso il colore della pura passione.

Quando si indossa questo colore è perché si sta bene nei propri panni, diciamocelo, non è certo il colore più neutro del mondo, quindi quando lo indossiamo sapremo che verremo inevitabilmente notate.

Per questo è bene saperlo abbinare nel modo giusto, per esaltare la sua brillantezza e allo stesso tempo la nostra frizzante personalità.

Il Pink Yarrow è il colore associato alla creatività, all’indipendenza femminile, alla bontà d’animo, alla tranquillità e serenità. L’energia positiva di questo colore allontana frustrazione e arrabbiature.

WEDDING

Idale per gli allestimenti e come colore tema delle spose più giovani. La freschezza di questo colore farà emergere la vostra personalità spumeggiante. Darà una sferzata di ulteriore allegria ad un giorno così importante. Ideale nelle cerimonie diurne all’aperto dove in opposizione con il verde della natura farà emergere ancora di più i contrasti, per risultati in foto davvero e dico davvero eccezionali. 😉

HOME STYLING

Avere il Pink Yarrow in casa è come avere la primavera a portata di mano tutto l’anno. Inevitabilmente illuminerà gli spazi conferendo grande grinta ed un tocco femminile. Io negli arredi lo adoro in contrasto con nero e bianco. Questi tre colori sono ideali per una casa giovane e moderna, dallo spirito ed estro creativo. Sicuramente da prediligere nella zona living invece che nelle camere dove è bene scegliere invece, colori più soft e rilassanti.

STYLE

Molte pensano che sia un colore difficile da indossare. In realtà non è difficile da indossare quanto invece  trovare una personalità che ami indossarlo senza indugi. È il cruccio di tutti i colori vistosi, ma farsi notare non è male… quando c’è armonia, equilibrio e buon gusto, le persone vi osservano con ammirazione.

Dove metterlo? Se la parte superiore del corpo è più minuta di quella inferiore allora dovrai prediligerlo nella prima, se invece il contrario, indossalo nella parte inferiore. È un colore che oltre ad attirare l’attenzione crea l’illusione ottica di allargare, quindi usiamolo a nostro vantaggio.

 

Ecco qualche abbinamento in gallery da cui prendere spunto.

PEONIE O ROSE PER IL TUO BOUQUET ?? QUESTO E’ IL DILEMMA!

La  primavera segna l’inizio della rinascita e dà il via al tempo dei matrimoni… è ora di

scegliere il bouquet da sposa, gli addobbi per la cerimonia e i centrotavola per il tuo meraviglioso giorno.

Ma un fattore importante che assolutamente dovresti considerare è la stagionalità dei fiori.

Infatti, da Aprile fino a fine Giugno puoi trovare la Peonia, uno dei fiori più trendy del momento, il preferito di tante spose, uno dei più richiesti in assoluto negli addobbi floreali per matrimonio e nei bouquet.

La peonia è contraddistinta da un fiore enorme, con grandi petali disposti a strati… come     un’ elegante gonna con volant! I fiori della peonia sono talmente grandi che ne sono sufficienti anche solo 4 o 5 per realizzare uno splendido bouquet da sposa. Inoltre i loro steli, belli e robusti, fanno della peonia uno dei fiori più versatili da utilizzare nelle decorazioni di un matrimonio.

Le Peonie sono disponibili in tutte le tonalità del rosa, crema e bianco. Esistono anche varietà gialle, rosso bordeaux, rosso brillante e viola.

Per l’utilizzo come fiore nei matrimoni, il mio consiglio di Flower Designer è quello di preferire i fiori dai colori tenui disponibili in numerose varietà e sfumature.

 

Un’alternativa alle Peonie  sono le profumate Rose Inglesi come le David Austin, che si possono trovare un po’ tutto l’anno, in primavera/estate sono al meglio in fatto di dimensione e profumo.

Inoltre per le fattezze potrebbe sostituire egregiamente la Peonia, con una resa/durata di gran lunga superiore.

Rispetto alle peonie, le rose inglesi hanno un costo leggermente più contenuto ma l’effetto scenografico non ha nulla da invidiare  alle  Peonie!

Potrebbe essere un dilemma la scelta del fiore per il tuo matrimonio??

 

Ovviamente no, vediamo insieme caratteriste e vantaggi di entrambe!

 PEONIE O ROSE INGLESI, COME  SCEGLIERE???
Peonia

 Fiore delicato e profumato  che sboccia tra Aprile e Giugno, il suo significato è legato all’ amore e al matrimonio,  nella tradizione Cinese è simbolo di buon auspicio per la coppia, perché simboleggia l’influenza positiva dell’uomo sulla donna e viceversa.

Caratteristiche:  – Si trova in natura durante tutta la primavera , è possibile reperirli quasi tutto l’anno perché oramai i produttori li coltivano sempre.

Svantaggi:  – Se le utilizzate in stagione, hanno costi contenuti ( poi dipende molto anche dalla qualità), mentre se  le acquistate fuori stagione  hanno costi più elevati e, visto la forzatura nella produzione, hanno una durata inferiore rovinandosi facilmente.

Rose Inglesi

 Le rose inglesi si possono trovare in moltissime qualità e varietà; hanno una caratteristica in comune tutte quante: sono Profumatissime!! Hanno un portamento gentile ed armonioso e sono il perfetto connubio tra tradizione e modernità.

Vengono chiamate “Rose inglesi” solo ed esclusivamente le rose ibridate da un geniale ibridatore, inglese appunto, di nome David Austin negli anni ‘70.

Le David Austin sono utilizzate tantissimo nei matrimoni sia per il loro profumo sia perché assomigliano molto alle peonie. La loro resa all’interno di allestimenti e bouquet è davvero straordinaria.

Caratteristiche: – Si possono trovare tutto l’anno in una vastissima varietà di colori , inoltre hanno dei costi abbastanza contenuti rispetto alle peonie.

Svantaggi: Non presentano svantaggi.

La scelta della Peonia versus le Rose inglesi può essere una questione economica o puramente preferenziale, secondo me l’effetto finale è davvero molto ma molto sottile e impercettibile, inoltre bisogna tenere presente che solitamente, sia rose sia peonie vengono abbinate ad altri fiori, come il Lisyanthus o la Bouvardia per dare un tocco più chic al bouquet  ed  anche alle composizioni dei vari allestimenti.

Il mio consiglio è di scegliere in base alla stagione in cui si terrà  il matrimonio, se in primavera o inizio estate puoi scegliere le peonie che saranno al loro massimo splendore, anche l’accostamento di peonie e David Austin  avrà un effetto strepitoso!

 

Se la stagione in cui ti sposi è piena estate o inizio autunno, non avrei dubbi nella scelta delle bellissime Rose inglesi (David Austin).

 

In qualsiasi caso il mio augurio per te è che sia un matrimonio felice come avevi sognato, la scelta del fiore sarà un contorno gioioso per rendere unico e memorabile il tuo grande giorno!

 

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi, ti aiuterò molto volentieri!

 

Buon matrimonio!!!

Virna Picinali Flower designer